Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

 

Coaching

 Il coaching è un attività consulenziale individuale che fa leva sulle caratteristiche e sulle risorse possedute dalla persona per superare e risolvere delle difficoltà comportamentali e motivazionali.

 Il coaching è un intervento orientato allo sviluppo delle persone per promuoverne la crescita, valorizzando il senso di fiducia, di autostima e l’autonomia attraverso la capacità decisionali

  • Sostiene i collaboratori nelle loro performance attraverso strumenti e linee guida, ma non fornisce soluzioni pronte, per potenziare la fiducia nella capacità di gestire le situazioni ed individuare  altre possibili alternative di risposta.
  • Facilita i processi di apprendimento ed il loro trasferimento nella realtà professionale, rileva capacità e potenzialità e definisce un piano di sviluppo altamente motivante per il collaboratore.

Molto spesso questo strumento viene impiegato per una migliore adesione al ruolo, sviluppo del potenziale individuale  e costruzione di significato all’interno dell’organizzazione.

 

Valutazione delle competenze professionali

E’ importante chiedersi se le persone che ricoprono i diversi ruoli all’interno dell’azienda possiedono le competenze adeguate, se  sono sovra o sotto-dimensionate rispetto le attività e le responsabilità affidate, se ricoprono il proprio ruolo in modo efficiente per individuare eventualmente su quali aree occorre investire per poterle potenziare.

 La valutazione delle competenze è un processo che permette di avere un quadro chiaro del “saper fare” presente in azienda, una maggior conoscenza delle capacità e del potenziale delle persone, al di là della conoscenza, talvolta parziale maturata nei rapporti  interpersonali consueti, e  costituisce uno strumento di motivazione per le persone.

 All’interno del processo di valutazione delle competenze, una volta stabilito il profilo ideale del ruolo  e individuate le competenze target da misurare, si può utilizzare il metodo dell’assessment center che consiste nel somministrare prove di gruppo scelte e/o create ad hoc,  test individuali ed  il colloquio personale.

L’assessment center permette una valutazione più oggettiva dei candidati perché si basa sulla osservazione effettuata da più valutatori (almeno due) e l’incrocio  dei dati emersi da prove di varia natura.

 L’assessment delle competenze manageriali e/o trasversali può avvenire sia all’inizio di un percorso formativo che al termine dello stesso, a distanza di qualche mese, come verifica delle competenze acquisite e sviluppate, diviene quindi un’ utile metodologia per orientare i percorsi formativi aziendali in relazione alle competenze che si intendono sviluppare, ed avere  alla fine dei percorsi formativi un indice di apprendimento.

La compilazione dei test  e questionari può avvenire  individualmente on-line, su una piattaforma  ad uso esclusivo di psicologi iscritti all’albo professionale, oppure con prove ed esercitazioni in gruppo, attraverso il metodo dell’osservazione professionale, accompagnati in entrambi i casi da  colloqui individuali.

 

La Formazione aziendale

Progetto e realizzo per le organizzazioni interventi di formazione sulla seguenti tematiche:

  • formazione formatori
  • leadership
  • assertività e gestione del ruolo
  • intelligenza emotiva e tecniche di gestione dello stress
  • teamworking e teambuilding
  • leadership ed empowerment
  • Negoziazione e gestione dei conflitti
  • Comunicazione e gestione della relazione con il cliente
  • Analisi transazionale applicata alle vendite e al ruolo

Utilizzo nei miei percorsi un approccio molto interattivo e maieutico, basato il più delle volte sul learning by doing, ovvero l’apprendimento avviene dall’esperienza vissuta attraverso la riflessione e la concettualizzazione della stessa e di nuovo l’applicazione e sperimentazione ne l contesto lavorativo

 

Ciclo dell’apprendimento di Kolb

Sviluppo “l’apprendere ad apprendere” attraverso l’approccio sistemico evolutivo integrato alla formazione basata sull’esperienza.

La ricerca di soluzioni e nuovi equilibri all’interno del sistema organizzativo nasce dalla capacità di riflettere su di sé nel contesto e sulla costruzione di senso condiviso e collettivo.

 

Focus Group

I focus group sono una tecnica della ricerca  utilizzati sia in ambito sociale, che economico e commerciale, che per indagare le percezioni,  gli atteggiamenti, le opinioni, le preferenze di un campione rappresentativo della popolazione circa un fenomeno o un prodotto, e produce soprattutto risultati qualitativi.

 In ambito economico sono molto utili per fare previsioni  del  lancio di un  nuovo prodotto sul mercato o l’impatto di alcune sue modifiche sul consumatore finale, per conoscere in anteprima le  diverse dimensioni legate alla piacevolezza, all’estetica, al gusto,  all’utilizzo, ottenere suggerimenti  per migliorare il prodotto in fase di campionatura e avere informazioni precise per orientarne il lancio.

In ambito sociale i focus group vengono utilizzati per far emergere gli atteggiamenti, le credenze implicite, gli stereotipi che condizionano comportamenti attorno a un tema significativo per la comunità o per l’organizzazione di cui si è parte.

Anche in azienda possono essere utili per lavorare sul clima organizzativo interno, per far emergere il “sommerso” e fare ipotesi di lavoro su ciò che ancora non si è liberi di esprimere.

 

Outdoor management training

LA FORMAZIONE OUTDOOR  MANAGEMENT TRAINING OMT®  

E’ un tipo di formazione  che si rivolge ai manager e persone di  ogni livello in azienda,  si svolge in contesti fuori dall’aula e propone attività di tipo esperienziale.

E’ una delle metodologie più incisive nel miglioramento e potenziamento di:

COMPETENZE RELAZIONALI (lavoro in team, comunicazione interpersonale, collaborazione, gestione del tempo, negoziazione);

COMPETENZE MANAGERIALI (leadership, gestione collaboratori, problem solving, decision making, change management…) e nello sviluppo dell’INTELLIGENZA EMOTIVA.

L’outdoor management training prevede una progettazione studiata e mirata agli obiettivi formativi che si intendono perseguire, le attività vengono scelte e predisposte in relazione alla tipologia dei gruppi e dei partecipanti.

Si possono utilizzare metafore sportive quali il rugby, l’arrampicata sportiva, l’orienteering, tecniche specifiche dell’outdoor training, oppure il team cooking, il wine tasting e molto altro ancora.

Ogni progetto  formativo identifica le competenze target su cui lavorare e utilizza la videocamera per osservare i comportamenti del gruppo e per migliorarli.

http://www.rugbyparma.it/?page_id=1881

http://www.stonetemple.it

http://www.academiabarilla.it/italian-food-academy/incentives-team-building/default.aspx

http://www.montedellevigne.it/home.aspx

http://www.industrial-innovation.it/

http://www.virtualcorporation.it